La Cripta di San Zama, un tesoro ritrovato

Visita guidata a cura di Didasco
mer 29 luglio
Ritrovo davanti alla Chiesa dei Ss. Naborre e Felice

La Cripta di San Zama è un’importantissima testimonianza della prima fase del cristianesimo a Bologna.
Alla fine del I secolo d.C. S. Apollinare è inviato da Pietro ad evangelizzare l’Emilia Romagna, determinando probabilmente la nascita della prima comunità cristiana a Bologna. Dopo un’introduzione storica, che metterà in risalto gli stretti legami tra San Zama, la cattedrale di San Pietro e il suggestivo complesso di Santo Stefano, la visita proseguirà nella cripta, realizzata attorno al 1100 con numerosi pezzi di riutilizzo risalenti all’età romana.


PROTOCOLLI DI SICUREZZA PER PARTECIPARE ALLA VISITA leggi qui

Ritrovo davanti alla Chiesa dei Ss. Naborre e Felice, via dell’Abbadia 3 mercoledì 29 luglio 2020 ore 20.30 e 21.30
L’Associazione chiede un contributo di 15€ per adulti, 10€ per bambini (fino a 12 anni)

La visita si terrà anche in caso di maltempo. Minimo 10 partecipanti.

Prenotazione obbligatoria al numero 348 1431230 (pomeriggio e sera).

Iniziativa rivolta esclusivamente ai soci. Sarà possibile associarsi al momento della visita guidata compilando l’apposito modulo e ricevendo la tessera (da presentare alle visite successive). La quota associativa è di 10€ e la prima visita guidata è in omaggio, ma sono comunque richiesti 5€ per i costi di apertura del monumento.