Inventario delle cose certe

concerto teatrale per Joyce Lussu | Atti Sonori – Estate 2019
Cortile del Teatro del Baraccano

Rovine Circolari
INVENTARIO DELLE COSE CERTE
concerto teatrale per Joyce Lussu
partitura musicale per voce, clarinetto, violoncello e percussioni

di e con Isabella Carloni
Regia Marco Baliani
Musiche originali di Carlo Boccadoro e Filippo Del Corno
Esecuzione musicale Sentieri Selvaggi: Mirco Ghirardini
clarinetto, Anna Freschi violoncello, Andrea Dulbecco vibrafono e percussioni


“Inventario delle cose certe” è un raffinato omaggio musicale dedicato alla storia e alle idee di una figura eccezionale, moderna e scandalosa come quella di Joyce Lussu, a poco più di venti anni dalla scomparsa (1998) di questa grande pasionaria del ‘900.
Una sorta di concerto teatrale, dove musica e parola, poesia e pensiero procedono intrecciati, richiamandosi reciprocamente, per elaborare un “inventario” che riparta dall’essenziale, per tornare a ciò che è “certo”, nel cuore e nel linguaggio, perché “sul certo – diceva Joyce Lussu – non possiamo non capirci”. Due parole risaltano nella ricchezza spesso provocatrice dei suoi scritti, come una richiesta impellente: cercare di costruire un “pensiero poetante”, un pensiero semplice, diretto ed efficace, che non rinunci alla bellezza. Questa opera in musica è una risposta artistica e politica a domande essenziali del nostro presente.

Parlare di Joyce Lussu significa avvicinarsi alla storia di tutto il ‘900, a una donna non catalogabile, a un turbinio di idee, a una scandalosa e costante provocazione. Raccontarla a teatro ha reso necessario scegliere, ordinare, elaborare l’immenso materiale storico, poetico, narrativo, politico e antropologico contenuto nei suoi numerosi scritti, fatti di parole essenziali e di efficace comunicazione. A dare voce a tutto ciò è la vibrante e appassionata interpretazione dell’attrice Isabella Carloni, che mostra qui anche la sua straordinaria versatilità canora. La sua voce, sempre tesa fra canto e parola, ci racconta la vita di Joyce Lussu, spesa a fianco della dignità e della libertà dei popoli e degli individui, sempre alla ricerca di un pensiero chiaro ed efficace.
Le originali composizioni di Carlo Boccadoro e di Filippo Del Corno, magistralmente eseguite da alcuni componenti dei “Sentieri Selvaggi” - Andrea Dulbecco, Mirco Ghirardini, Anna Freschi - affidano a voce, clarinetto, violoncello e vibrafono un intreccio continuo sonoro e narrativo dando un originale spessore drammaturgico al lavoro: dai suoni rarefatti di un canto eschimese alle note potenti delle scarpette rosse che scuotono ancora i campi di sterminio, dalle parole antiche e schiette delle sibille incontrate nella terra di Sardegna (patria di Emilio Lussu, compagno di vita di Joyce), al canto di liberazione dei popoli oppressi. Il progetto vanta la regia di Marco Baliani, una delle personalità più originali del panorama teatrale contemporaneo.


Prezzo del biglietto:
intero € 12
ridotto € 10
(over 65, under 26, card Musei)


I biglietti si possono acquistare:
- online su www.vivaticket.it, dal 1 luglio
- c/o Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E, tel. 051.231454 e nei punti vendita convenzionati vivaticket, dal 1 luglio
- al Teatro del Baraccano, dal 23 luglio (da lunedì a venerdì 10 - 13)
-  tutte le sere di spettacolo


Punto ristoro aperto dalle ore 20.00, con degustazioni a cura di DOGS


Informazioni:
teatrodelbaraccano@gmail.com
Telefono: 393.9142636
Facebook “Teatro del Baraccano” e “Atti Sonori”

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà all’interno del Teatro del Baraccano