Incontro con Eugenio Riccomini e concerto di musica indiana

Casa dei Risvegli Luca De Nigris | Ospedale Bellaria

“Ci sono un sacco di persone che scambiano la loro immaginazione per la loro memoria”. (Jeanne Moreau)

programma

  • ore 18.30 Lo storico dell’arte Eugenio Riccòmini illustra “L'allegoria del coma” il quadro di Wolfango esposto nella Casa dei Risvegli Luca De Nigris
    Wolfango affrontò l’iconografia del coma con l’aiuto degli antichi testi, mitologia, vecchio e nuovo testamento. L’evento coma, per Wolfango è una coincidenza degli opposti, la vita sussiste e la morte non si è ancora conclusa. Così, dice Wolfango nel catalogo “Allegoria del coma” (ed. Gli amici di Luca onlus, 2009). E prosegue : “ il mio pannello o icona che ho chiamato “l’allegoria del coma” è basato su figure dell’universo mitologico e da riferimenti di culture attinenti alle religioni di tutto il mondo. Dalla figura mitologica ho ricavato le figure del Sonno Ipnos e della Morte Tanathos”
  • ore 21.00 Musica indiana con: Mauro Fava (sitar), Andrea Cantarelli (tabla), Federica Marchetti - tanpura



scarica e stampa