Angelo Sicurella

«Ready Player»
Serre dei Giardini Margherita

READY PLAYED è una performance audio che consiste nell’utilizzo di materiale già esistente e suonato insieme, nell’assemblaggio di una orchestra mai esistita e con generi musicali tra i più disparati. Un incontro tra vivi e morti, una orchestra che per genere e per motivi dettati da periodi storici differenti non avrebbe potuto mettere insieme determinate realtà musicali, a partire da lavori già realizzati, immaginando in questo modo una orchestra formata per esempio da Stockhausen, Pan Sonic, Terry Riley, Zeena Parkins, Ornette Coleman, Max Roach e Debussy, mediante una selezione di dischi scelti appositamente per il Ready Played e suonati in cluster, con la ulteriore possibilità di modificare in tempo reale ciò che va suonando anche mediante l’utilizzo di effetti usati live e sul momento.

Ready Played conia il termine da Ready Made di M. Duchamp, mutuandone una leggera analogia concettuale e trasponendola in musica con lo scopo di creare un tessuto sonoro nuovo, a partire da materiale esistente, servendosi di collaborazioni difficili da attuare se non con l’uso proprio della fantasia.

Ingresso libero